Sabbia e Mare Spumante Brut Nature Biologico

Tipologia storia e zona di origine

vino spumante bio brut metodo charmat nature

La passione e le conoscenze ricevute da stage ed esperienze lavorative presso produttori francesi, ci hanno portato a sperimentare e trasferire i loro metodi di vinificazione e di fermentazione alle nostre uve. Il rapporto di collaborazione con l’amico Enologo e produttore di Champagne Julian Gout diplomato alla facoltà delle scienze di Reims-Champagne fra il nostro Enologo Lamberto Tosi e ci ha permesso di realizzare il nostro metodo charmat.Le esperienze fatte con le vinificazioni in Camarque presso produttori del famoso Vin de Sable, ci hanno aiutato nella realizzazione del nostro metodo Charmat. Frutto di tre mesi di maturazione in autoclave ecco uno dei primi Metodo Charmat della costa Toscana. Ottenuto da uve raccolte manualmente la terza settimana di Agosto. Il colore giallo paglierino e i suoi profumi, ne fanno uno spumante veramente interessante.
Le uve provengono dai nostri vigneti fra Viareggio e Torre del Lago, a Villa Borbone, ai confini con il Parco naturale di S.Rossore e Massaciuccoli. La sua freschezza lo rende ottimo per aperitivi ed il suo carattere deciso ed il finale leggermente salino lo consiglino anche per pasti a base di pesce.

Vitigni assemblaggio

Assemblaggio 50% Sangiovese vinificato in bianco, 25% Vermentino , 25% Chardonnay

Vinificazione e affinamento

Con l’obbiettivo di ottenere il massimo dalle nostre uve, la raccolta è esclusivamente manuale . Le uve trasportate in piccole ceste alla cantina, vengono pressate dolcemente e messe immediatamente nelle couves. La fermentazioni, alcolica avviene in contenitori inox termoregolamentati, a 16° per 10/12 giorni e l’ affinamento prosegue in acciaio per 6 mesi. Agli inizi di marzo avviene la mis en bouteille per la presa di spuma grazie all’aggiunta di lieviti selezionati dall’ Istituto Enologico dello Champagne di Epernay. Le bottiglie vengono messe a riposare nelle nostre cantine per 20-24 mesi. Manualmente con l’aiuto delle pupitres si procede poi a far discendere lentamente i lieviti lungo il collo della bottiglia in attesa del degorgement. Una volta degorgiate “aprile 2016” si aggiunge il “liquer”, formato essenzialmente dal nostro vino Chardonnay, senza ulteriori aggiunte di zuccheri e bassi contenuti di solfiti, per ottenere il nostro metodo classico dosage Zero. Il “Segreto” prosegue l’affinamento in bottiglia per altri 2-3 mesi prima della commercializzazione.

Degustazione

Colore intenso e una bella limpidezza. Secco ma ammorbidito dalle note dello chardonnay, conserva nel finale la salinità del luogo di provenienza, al naso è molto profumato e i frutti sono ben presenti nel vino, in bocca rotondo e ben equilibrato. Per gradazione alcolica 12.0°. Temperatura di servizio 8/10°C.

Alcol %

Per gradazione alcolica 12.0°. Temperatura di servizio 8/10°C.

Età delle vigna

10 anni.

8.000 ceppi 10.000 bottiglie prodotte

Formati

Bottiglie da 0,750 ml in cartoni da 6.
Bottiglia Magnum da 1,5 ml

Enologo

Lamberto Tosi  e Julian Gout

Premi e riconoscimenti

Guida Vitae 2019-2020

Biologico

Pin It on Pinterest

Share This
Segreto del castello

Presets Color

Primary
Secondary