Segreto Brut Nature

Anno di produzione

2018

Tipologia storia e zona di origine

vino spumante brut metodo classico

La passione e le conoscenze ricevute da stage ed esperienze lavorative presso produttori di Champagne, ci hanno portato a sperimentare e trasferire i loro metodi di vinificazione e di fermentazione alle nostre uve. Il rapporto di collaborazione con l’amico Enologo e produttore di Champagne Julian Gout diplomato alla facoltà delle scienze di Reims-Champagne fra il nostro Enologo Lamberto Tosi e ci ha permesso di realizzare i nostri metodi classici. Frutto di ventiquattro mesi di maturazione nelle cantine ecco il primo Metodo Classico delle coste della Toscana, di Pinot nero e Chardonnay, ottenuto da uve raccolte manualmente la terza settimana di Agosto.  Il colore giallo paglierino e i suoi profumi , ne fanno uno spumante veramente interessante. La sua freschezza lo rende ottimo per aperitivi ed il suo carattere deciso lo consiglia anche per pasti a base di pesce.

Vitigni assemblaggio

70% Pinot nero , 30% Chardonnay

Vinificazione e affinamento

Con l’obbiettivo di ottenere il massimo dalle nostre uve, la raccolta è esclusivamente manuale . Le uve trasportate in piccole ceste alla cantina, vengono pressate dolcemente e messe immediatamente nelle couves. La fermentazioni, alcolica avviene in contenitori inox termoregolamentati, a 16° per 10/12 giorni e l’ affinamento prosegue in acciaio per 6 mesi. Agli inizi di marzo avviene la mis en bouteille per la presa di spuma grazie all’aggiunta di lieviti selezionati dall’ Istituto Enologico dello Champagne di Epernay. Le bottiglie vengono messe a riposare nelle nostre cantine per 20-24 mesi. Manualmente con l’aiuto delle pupitres si procede poi a far discendere lentamente i lieviti lungo il collo della bottiglia in attesa del degorgement. Una volta degorgiate “aprile 2016” si aggiunge il “liquer”, formato essenzialmente dal nostro vino Chardonnay, senza ulteriori aggiunte di zuccheri e bassi contenuti di solfiti, per ottenere il nostro metodo classico dosage Zero. Il “Segreto” prosegue l’affinamento in bottiglia per altri 2-3 mesi prima della commercializzazione.

Degustazione

Colore intenso e una bella limpidezza.  Al naso è molto profumato e i frutti sono ben presenti nel vino, in bocca rotondo e ben equilibrato. La sua frescehzza lo rende perfetto per gli aperitivi o piatti a base di pesce dato il suo carattere deciso.

Alcol %

Per il Segreto Brut Metodo Classico la gradazione alcolica è di 12.5°. Temperatura di servizio 8/10°C.

Età delle vigna

6/10 anni.

4.500 ceppi – 5000  bottiglie prodotte

Formati

Bottiglie da 0,750 ml in cartoni da 6.

Enologo

Lamberto Tosi  e Julian Gout

Premi e riconoscimenti

Guida Veronelli 2020 – 2021, 85 punti su 100.
Guida Vini Buoni d’Italia 2020

Pin It on Pinterest

Share This
Segreto del castello

Presets Color

Primary
Secondary